SMS

C'ho messo quasi mezz'ora per scrivere questo sms, scrivo, cancello riscrivo e mi domando se quello che ho scritto possa andare bene. Se continuo così non lo invierò mai.Quante parole curiose e quante indecisioni e soprattutto quanta paura. Il cuore ha aumentato a battere e a volte lo sento quasi in gola è impossibile riuscire a controllarsi.Cosa faccio, lo invio? … Continua a leggere

La porta venne chiusa…

La porta venne chiusa con l'arrivo del tramonto dall'ultimo arrivato. Con lo strattone per far scattare la serratura scappò un pugnetto di polvere che trovò la libertà ed ebbe la possibilità di avventurarsi per la città.Tutto era finito in modo ameno così come era iniziato qualche ora prima, nessuno era diventato più ricco ne economicamente ne personalmente.Filippo ancora leggermente intontito … Continua a leggere

…non l’ho lasciato accadere…

Ho pagato l'ordinazione e ho riposto gli spiccioli del resto in tasca. Adesso posso anche andarmene e tornare verso vie a me più conosciute. C'è qualcosa di diverso che non riesco a capire, ci sono cose che mi portano ad essere migliore e c'è qualche desiderio poco costoso che mi passa nella testa, sono poi riuscito a dimenticare qualche pensiero … Continua a leggere

Dialoghi

Ho mangiato qualcosa anche se stasera non avevo alcuna fame.Certo che oggi l'incotro con Luis è stata una cosa veramente strana, quasi più voluta che cercata.Non posso dire che sia stato un colpo di fulmine o amore a prima vista, però il sorriso che avevo oggi al momento di salutarci era sincero.Chissà domani… devo coprire questi pensieri assillanti e inutili … Continua a leggere

Il cielo

Un'immensa folla di auto e persone ritorna verso il posto dal quale è partita la mattina appena passata.Questo mare di gente travolge Luis che, ancora adrenalinico dalla promessa strappata dolcemente a Marta si lascia galleggiare fra le onde fatte dai pensieri dalle parole e dal forte rumore di tutta quella folla.L'essere trasportati, a volte, rende tutto più leggero, rende più … Continua a leggere

Un nuovo quartiere

Eccomi! Seduto a un tavolino a pensare.Come se non mi fosse bastato tutto il tempo che mi è servito per arrivare qui e sedermi.E mentre penso e tutte queste parole scorrono veloci non trovo le parole adatte.Perchè tutto è così difficile, ad esempio guarda quei due ragazzi al tavolo qui accanto, sembrano rendere il tutto così semplice e dolce.Forse un giorno … Continua a leggere

L’ordinazione

Quella corsa improvvisa aveva accaldato Luis, che adesso detergeva il sudore che gli imperlava la fronte con fazzolettino già usato. Marta aveva rallentato il passo con il quale era scappata da quel luogo angusto e ormai pieno di aria irrespirabile.Forse adesso bisognerebbe fare un quadro della situazione sussurò Luis a Marta, la quale lo guardò accennando un gesto con il … Continua a leggere

Lo splendido sorriso di chi spiega…

Il tempo scorreva in senso orario sui loro orologi. Le facce dopo anche quelle ore sembravano essere sempre sconosciute.Se son rose fioriranno, anche fuori stagione.Le premonizioni di un applauso che avrebbe sancito la fine e il pensiero di questa fiera dei buoni sentimenti non vedeva ancora la fine.Marta, stanca e annoiata aveva deciso, se ne sarebbe andata. Qualsiasi cosa sarebbe … Continua a leggere

La fine

La fine.Era finito tutto. Nessuno leggeva più nulla. Non c'era più niente da vedere o da ascoltare. Nell'aria veleggiava una fanfara di ottimismo, benedetta da tutti.Marta si prese il lusso di una sigaretta. Luis aspettava, volteggiando come un avvoltoio.Cosa sarebbe successo? Cosa avrebbero fatto? Cosa significava quella riunione. Era finita o c'era ancora qualcosa… Luis non avrebbe mai voluto porsi … Continua a leggere